Il modello di sponsorizzazione Medtech Europe

  1. IL CONTESTO ITALIANO
  2. •Rapporto della Corte dei Conti sul valore della corruzione
  3. •Reports di Transparency International
  4. •Interventi del legislatore italiano con le L. 190/2012L. 69/2015, D.Lgs. 97/2016, D.Lgs. 38/2017
  5. Istituzione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione

 

Il contesto italiano – il piano nazionale anticorruzione

 

Sezione Sanità – Conflitti in interesse – formazione sponsorizzata da privati

Necessità procedure aziendali idonee a regolare situazioni di conflitto di interesse nell’interazione tra operatori economici e mondo sanitario
Richieste di sponsorizzazione indirizzate direttamente alla struttura indicata dall’azienda
No richieste di sponsorizzazione nominative – l’azienda indica e autorizza i dipendenti idonei a beneficiarne (in relazione al ruolo formativo, al bisogno formativo,…)
Utilizzo risorse attraverso un fondo dedicato alla formazione dei professionisti, da gestire secondo criteri di rotazione, imparzialità e con modalità che ne garantiscano la piena trasparenza

 

Ambito di applicazione

 

  • Il Codice MedTech è obbligatorio per le Imprese Associate di MedTech Europe
  • Il Codice definisce gli standard minimi per le Imprese Associate e non ha l’obiettivo di sostituire leggi nazionali, norme o codici professionali che possano imporre regole più rigide
 

  1. Le imprese associate divulgheranno pubblicamente tutti i Contributi Formativi erogati a favore delle Organizzazioni Sanitarie e dei Provider
  2. Le conferenze dovranno essere conformi ai criteri generali per l’organizzazione degli eventi e/o al Conference Vetting System
  3. Contributi Formativi potranno essere erogati a favore di Organizzazioni Sanitarie e ai Provider, ma mai a favore dei singoli individui. Le aziende dovranno richiedere alle Organizzazioni Sanitarie e ai Provider di stipulare un contratto in forma scritta per l’assegnazione di Contributi Formativi
  4. Le aziende potranno definire la categoria di Professionisti del Settore Sanitario a cui destinare il sostegno economico ma non scegliere i singoli professionisti
  5. Le aziende dovranno istituire un processo interno indipendente basato su criteri oggettivi per valutare le richieste di contributo ricevute

Criteri Generali per l’organizzazione degli eventi

  1. Il programma è direttamente collegato all’ambito medico e/o specializzazione dei Professionisti Sanitari che parteciperanno all’Evento
  2. Non sono permessi programmi/attività sociali, sportive e altre forme di intrattenimento (es. balli, concerti, visite turistiche, teatro, sci, golf, etc.)
  3. Il programma è dettagliato senza lunghe interruzioni nel corso dell’evento
  4. I relatori/panelist/moderatori sono specificati
  5. Il programma è comunicato con ragionevole anticipo

 

Criteri Generali per l’organizzazione degli eventi

Alle Imprese Associate non è permesso agevolare o pagare le spese di viaggio, vitto, alloggio o di altra natura a favore degli Ospiti dei Professionisti Sanitari

Chiama
Share This